Photo credit: Nina Marranconi

 

Maria Ines Zanovello, violino e viola

Sono nata a Vicenza in una famiglia di musicisti e fin da bambina ho ascoltato tanta musica classica e dei cantautori. Ho sempre amato il canto ma a 7 anni ho scelto di studiare il violino e sono entrata al conservatorio di Vicenza. A 19 anni mi sono diplomata al conservatorio “C. Pollini” di Padova con Giovanni Angeleri, il quale mi ha sempre incoraggiata ad ascoltare la musica con orecchio curioso e libero da pregiudizi, una qualità che mi piace ricordare ancora adesso e che é stata fondamentale per il mio percorso musicale anche dopo il diploma. Ho sempre suonato musica barocca e musica sacra, mi sono anche cimentata a suonare l’organo in chiesa e questo mi é piaciuto moltissimo, in questo modo mi sono avvicinata alla musica di tanti secoli diversi, il canto gregoriano, l’oratorio, e ho cominciato a sviluppare una passione sempre più inebriante per la musica “antica”, che di antico in realtá ha solo il nome. Dopo il diploma ho continuato a perfezionarmi con insegnanti che mi hanno aiutata a comprendere lo strumento e di pari passo ho cominciato a studiare violino barocco con Giorgio Fava al conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto.

Successivamente sono andata a studiare in Germania alla Musikhochschule di Trossingen con Anton Steck e ho cominciato una intensa carriera musicale suonando e viaggiando in tutta Europa. Nel 2015 ho partecipato alle audizioni dell’orchestra barocca europea EUBO e sono stata selezionata per partecipare ad un anno di collaborazioni e viaggi indimenticabili al fianco di musicisti come L.U. Mortensen, Z. Valova, R.Podger, M. Faulthless. 

Ora mantengo la mia attivitá come solista con diversi ensemble, i progetti di musica da camera, e le produzioni in orchestra. Mi piace poter spaziare con il mio strumento dal primo barocco al classicismo ma cerco di mantenere viva la mia passione per il repertorio romantico, che fin da quando ero bambina ha fatto sì che mi innamorassi del violino.

Da qualche anno mi sono appassionata anche alla viola e nel novembre del 2019 ho avuto la possibilitá di suonare come solista nel VI Concerto Brandeburghese di J.S.Bach con l’ensemble Die Freitagsakademie Bern, con il quale collaboro regolarmente anche in qualità di spalla. Oltre ai concerti in Germania, Svizzera e Spagna, mi trovo a dividere la mia vita tra Vicenza e Oslo. Ho la fortuna di suonare con musicisti provenienti da diversi paesi, e di poter tenere concerti nelle più belle sale e teatri al mondo e posso dire di amare il mio lavoro. Sono primo violino dell'Esemble Oslo415 e L'Asfodelo Ensemble, tra i vari gruppi con cui collaboro ci sono anche Die Freitagsakademie, Barokkanerne-The Norwegian Baroque Ensemble, Il Teatro Armonico di Vicenza, Academia Montis Regalis, Innsbruck Festwochen Barockorchester, , Oslo Circles, Christian IV Consort, Ensemble Los Elementos…

ENG

I was born in a family of musicians and I have always listened to music , both classical and from the songwriters. When I was a child I loved singing but at the moment of entering in the Conservatory of Vicenza, I chose to play the violin. At the age of 19 I graduated at the Conservatory of Padua in violin with Giovanni Angeleri, who taught me to listen to music with a free and curious hear. I like to remember to myself his guide lines as they are still useful to me when I first approach to a new piece. I have always loved baroque music and sacred music, I also played the organ in the church. This was the reason why I encountered music from different centuries like Gregorian chant, the form of the oratory; here begun my interest for early music. After the studies in Padova I graduated in baroque violin at the conservatory of Castelfranco Veneto with Giorgio Fava. 

Afterwards I moved to Germany to study with Anton Steck at the Musikhochschule Trossingen. I started to travel a lot and I got the chance to play in many different countries in Europe. In 2015 I won a place in the European Baroque Orchestra EUBO where I was lucky to performe under the guidance of musicians like L.U. Mortensen, Z. Valova, R.Podger, M. Faulthless. Now I am keeping my activity as a soloist with different ensembles, chamber music projects and orchestral groups. I really like to play music from the early baroque and classic period, but I am also trying to nourish my passion for the romantic authors with whom I first fell in love with the violin.

In the last years I enlarged my field of study and I approached to the viola with great pleasure. In November 2019 I had the chance of playing as a soloist with the viola in the VI Bachs Brandenburg Concert with the Ensemble Die Freitagsakademie Bern, with whom I regularly collaborate also as a first violin. I play often in Germany, Switzerland and Spain, but moreover I am sharing my everyday life between my home town Vicenza in Italy, and Oslo in Norway. I am lucky to be able to meet musicians and artists from different countries and to get the chance of performe in amazing theaters and halls, and also for this reasons, I am in love with my job.

I am first violin of the Ensemble Asfodelo and the Ensemble Oslo 415 and I regularly collaborate with Die Freitagsakademie, Barokkanerne-The Norwegian Baroque Ensemble, Il Teatro Armonico di Vicenza, Academia Montis Regalis, Innsbruck Festwochen Barockorchester, , Oslo Circles, Asfodelo Ensemble, Christian IV Consort, Ensemble Los Elementos…

©Photo: Nina Marranconi